Siamo quello che scriviamo

Per chi ama la tecnologia il sogno più grande è quello di vivere in una casa che conferisca confort e agevolazioni a livello tecnologico in ogni circostanza.

Questo sogno non è realizzabile solo quando si ha una casa di proprietà ma si può esaudire anche quando si ha una casa in affitto attraverso piccoli accorgimenti che rendano la cosa più tecnologica e adatta alle proprie esigenze personali, nel pieno rispetto delle regole.

Un casa Smart Home

Per vivere, dunque, in una casa che sia più moderna e confortevole occorre fare attenzione ad alcune parti della casa più importanti.

Infatti non si può avere una "smart home" se per prima cosa non si installa un meccanismo che permetta di regolare l'illuminazione direttamente dal proprio smartphone o attraverso il battito delle mani e quindi attraverso un meccanismo di recezione audio/luce combinato.

Un altro sistema importante che va sicuramente installato in una casa tecnologica è un meccanismo che viene applicato nelle porte e nelle finestre della casa che attraverso un'applicazione del cellulare consente di aprire e chiudere la serratura della porta e di abbassare o alzare la serranda della finestra così da poter regolare il tutto comodamente dal proprio divano senza doversi alzare.

E ancora, in una casa smart home non può mai mancare un impianto di musica che sia in grado di riconoscere la propria voce per attivare o disattivare la musica stessa; per azionare la musica desiderata o semplicemente per abbassare o alzare il volume della musica.

Infine, un meccanismo espressione non solo della tecnologia innovativa ma necessaria anche in termini di sicurezza personale è l'installazione di un impianto che consenta di captare

Cos'è la domotica e perché è importante

In ragione del fatto che si è sempre più desiderosi di avere una casa che abbia apparecchiature moderne e tecnologiche, nasce una branca specializzata in tal senso ovvero la domotica. Lo scopo di tale studio è quello di migliorare le abilità delle case mediante impianti domotici. Molto più di una semplice casa smart, infatti, una cosa cosiddetta domotica è un'abitazione dotata di sistemi tecnologici in grado di interpretare in modo quasi perfetto tutte le esigenze di chi vi abita.

Indubbiamente, una casa domotica significa completamente organizzata sulla base di sistemi che sono gestibili attraverso apparecchiature come cellulari e tablet.

Essenzialmente l'impianto domotico in questione può essere di tre tipologie. Vi è un impianto cosiddetto centralizzato, in cui strumento o attrezzatura della casa dipende da una centralina di controllo; poi vi è un impianto domotico cosiddetto distribuito ove in questo caso ogni funzionalità della specifica apparecchiatura della casa è indipendente; infine, vi è un impianto domotico cosiddetto misto che viene così chiamato poiché per funzionare si avvale in parte di connessione tramite wireless e in parte tramite collegamento via cavo.

Quali sono i vantaggi principali della domotica?

Vivere in una cosa domotica significa possedere un impianto che realizza i propri desideri e conferisce un totale confort a chi vi abita potendo regolare e gestire a proprio piacere ogni parte della casa, direttamente dal proprio dispositivo.

Ciò determina anche oltre che un benessere maggiore per chi vive quell'abitazione anche una maggiore sicurezza poiché tale impianto è potenziato anche al fine di rendere la casa più sicura con la previsione di impianti di videosorveglianza molto innovativi ed efficienti.

E ancora, una casa domotica favorisce la realizzazione di impianti elettrici più sicuri e controllati al fine di evitare incidenti domestici spesso fatali, oltre che un ingente risparmio in termini di costi in quanto tali impianti sono controllabili e regolabili, evitando sprechi di ogni tipo.

Infine, per chi per qualunque esigenza si trova spesso in viaggio, una casa domotica offre la serenità di poter provvedere all'irrigazione del proprio giardino anche a distanza effettuando una programmazione giornaliera direttamente dal proprio dispositivo.

Per quanto riguarda i costi da sostenere per avere una casa domotica indubbiamente in parte sono dipendenti dai dispositivi che vi sono in casa; tuttavia può sembrare che il possesso di tali impianti determini un incremento dei costi notevoli ma in realtà la spesa sostenuta verrà ammortizzata nel tempo poiché si renderà quell'abitazione più accogliente e tecnologica e dunque più ambita.

Per finire

Dunque, in ragione a quanto detto finora, è indubbio che la volontà generale di chi vive una casa, oggi, è quella di averla sempre più moderna.

Sia che si tratti di una casa smart home o di una casa domotica, in entrambi i casi si avrà una casa tecnologica e innovativa; l'unica differenza di fondo è che la casa domotica rappresenta un progresso ulteriore e più avanzato della semplice smart home ovvero un'abitazione sempre più centralizzata e gestita da meccanismi computerizzati.

Se nella casa smart home residua la possibilità di individuare solo alcune apparecchiature da controllare e regolare, nella casa cosiddetta domotica tutto viene controllato. La scelta di vivere in smart home o in domotica dipenderà essenzialmente dalla propria idea sul tecnologico e sull'innovazione in generale.