Siamo quello che scriviamo

Il “Paiolo elettrico” non è altro che un paiolo in rame con un motore elettrico fissato ai suoi bordi, che garantisce il mescolamento lento ed omogeneo, del cibo al suo interno. Da parecchio tempo, è presente in tutte le cucine d’Italia, essendo un oggetto di particolare importanza perché cuoce qualsiasi tipo di polenta (talvolta è utilizzato anche per cuocere risotti o altri cibi). Inoltre il risparmio di tempo e fatica, ne incentiva l’utilizzo in cucina. Esistono modelli più venduti di altri, ma questo è soggettivo in base all’utilizzo che si andrà a fare.

Materiali e utilità
Sebbene sia utile per cuocere la polenta, il paiolo elettrico, chiamato anche “Paiolo automatico”, è un utensile che può aiutare senz’altro per cucinare varie pietanze, nelle preparazioni di cibi a lunga cottura e dove è richiesto mescolare per lungo tempo. Non tutti però, sono identici nella loro presentazione, sia per il loro materiale, che va dal rame all’acciaio inox, sia per la loro grandezza, che varia a seconda dell’utilizzo che il consumatore deve farne. Importante è il rapporto comfort-design, che sicuramente indirizza il cliente a scegliere quello più adatto a lui.

Utilizzo e preparazione
Utilizzarlo non è difficile, ma è necessario che si faccia a priori una valutazione della prima preparazione che avviene a mano: nel caso della polenta, si deve portare l’acqua all’ebollizione, successivamente salarla, gettare la farina e nel mentre mescolare. Solo in quel momento, si potrà azionare il motore elettrico. Tra un’occhiata e l’altra al preparato, se ce n’è bisogno è opportuno dare una mescolata con il cucchiaio di legno. A fine cottura, si potrà notare la polenta attaccata al paiolo, ed è qui che si andrà a riempire di acqua con aceto per favorire lo scioglimento di questa. È bene ricordare che il paiolo elettrico va lavato a mano e non introdotto nella lavastoviglie.

I più venduti
I paioli automatici più venduti sono quelli in rame, mentre quelli in arrivo nel mercato sono in percentuale più alta di diverso materiale, ossia in acciaio inox.
Il modello più venduto ad oggi, come riporta il sito Polent-one.com è “Ardes AR2460” di 26 cm, utile per la mescolazione di polenta e marmellata per circa 4/7 porzioni.
In questo sito non solo vengono elencati i paioli elettrici più venduti con le loro caratteristiche o quelli pronti all’imminente entrata nel mercato, ma anche le migliori offerte del giorno, indirizzando il potenziale acquirente al sito di vendita.

Le caratteristiche del modello più venduto
Due giri al minuto, quindi una lenta rotazione che permette di cucinare una polenta sempre perfetta, secondo la consistenza che si preferisce di più;

Montaggio semplice e perfettamente lavabile. La peculiarità del modello più gettonato, come riportato da “www.polent-one.com”, possiede l’attacco a baionetta e non il classico attacco a vite, facilitando così il montaggio/smontaggio e la pulizia di esso;

Rinnova la tradizione della cottura della polenta dentro un recipiente in rame, utilizzando quello di migliore qualità per favorire una cottura ottimale con tutte le farine e tenendo fede anche della tradizione del sapore;

Le dimensioni (26 cm) sono proporzionali al numero di porzioni da preparare (4/7);

Risparmio di fatica, meno “olio di gomito” ma con lo stesso risultato di sempre, per ottenere il piatto pronto, senza doversi preoccupare di niente. Tutto questo in soli 40 minuti;

Non è adatto alla cottura a induzione.

Scegliere il paiolo perfetto
Perché mescolare a mano quando esiste un utensile, anche economico, che lo fa per noi? Ogni acquisto che si fa ha dei pro e dei contro, trovare il compromesso aiuterà a scegliere quello migliore. Un paiolo elettrico è comodo, veloce, affidabile ma allo stesso tempo bisogna prevedere dove posizionarlo quando non lo si usa. Analizzare a priori le quantità di polenta da cucinare, che saranno direttamente proporzionali al consumo che si fa in famiglia, aiuterà a scegliere la grandezza migliore.

I buoni intenditori, faranno la scelta più attinente ai loro bisogni. L’uso del paiolo elettrico per la polenta è diventato ormai comune, come dimostrato dalle statistiche di acquisto e le testimonianze online delle persone. La conservazione del sapore della polenta, cucinata in maniera diversa, lascia piena convinzione che il prodotto che si acquisterà non farà pentire gli acquirenti.